Termometro infrarossi: uso e caratteristiche

Febbraio 2, 2021
Condividi nei tuoi Social

Il termometro infrarossi, o comunemente detto senza contatto, è un dispositivo digitale che sfrutta la tecnologia infrarossi per misurare la temperatura corporea.

Anche detto termometro frontale, termometro digitale o termoscanner, questo dispositivo è in grado di misurare la temperatura di un soggetto immediatamente e senza entrare in alcun modo in contatto.

A differenza dei termometri tradizionali, a mercurio, a gallio o digitali a contatto, questo apparecchio rileva a distanza le radiazioni termiche (il calore) che un organismo emette naturalmente, convertendole poi in temperatura corporea.

Vediamo nel dettaglio quali sono le sue caratteristiche, come funziona e quali sono i suoi principali vantaggi.

Termometro frontale senza contatto: quali sono le caratteristiche principali?
Pur presentando piccole differenze tra una marca e l’altra, questi tipi di termometri presentano delle caratteristiche di base comuni come, ad esempio, la forma a pistola che rende l’impugnatura più ergonomica e consente una stabilità maggiore durante la misurazione.

Tra le altre caratteristiche comuni presenti in molti dispositivi in commercio, ci sono:

Misurazione della temperatura in 3-5 secondi;
Rilevazione automatica della temperatura ad una distanza inferiore a 5 cm;
Sistema di guida alla misurazione, con puntatore luminoso (luce blu) che indica la distanza da mantenere e l’area corretta per la misurazione;
Allarme febbre (luce rossa) in caso di temperatura corporea superiore a 37,4°C;
Doppia rilevazione della temperatura corporea (persone) e della temperatura superficiale (oggetti e ambiente).
Vediamo ora qualche piccolo accorgimento da adottare per non commettere errori e a misurare la febbre con attendibilità.

Come usare correttamente il termometro senza contatto
L’uso di un termometro per febbre senza contattoè sicuramente il modo più efficace e rapido per conoscere la temperatura di una persona, a patto però di saperlo usare correttamente.

In ogni caso, utilizzare il termometro senza contatto per misurare la febbre è un’operazione davvero molto semplice.

Basta mettere il dispositivo sul volto di una persona, tenere premuto il grilletto che emette il laser ed in pochi secondi il sistema mostrerà l’esatto livello di temperatura esterna che il soggetto ha in quel particolare momento.

Le accortezze da tenere nel momento della misurazione sono le seguenti:

Puntare il termometro digitale senza contatto in direzione della fronte del soggetto che si sta misurando;
Mantenere una distanza di circa 3-5 cm;
Restare assolutamente fermi e in una posizione centrale precisa quando viene misurata la temperatura.
La lettura della temperatura, come abbiamo già detto, è istantanea. Una caratteristica che rende il dispositivo particolarmente adatto per misurare la febbre a neonati e bambini.

Termometro infrarossi: quanto sono attendibili?
Una domanda che spesso ci si pone riguardo a questi dispositivi è quale sia la loro attendibilità nella misurazione.

Innanzitutto, bisogna dire che i termometri ad infrarossi sono molto precisi se vengono usati nella maniera corretta. Infatti, il più delle volte, i problemi segnalati dagli utilizzatori, sono riconducibili soprattutto a:

Utilizzo errato del dispositivo;
Posizionamento errato e distanza di misurazione non rispettata.
In ogni caso, va sempre considerato che, per quanto siano estremamente precisi, i termometri senza contatto ad infrarossi potrebbero comunque essere sensibili ai campi magnetici generati da telefoni cellulari, modem, televisioni ecc.., e da temperatura ed umidità dell’ambiente.

Difatti, sarebbe una buona abitudine lasciare ambientare il dispositivo di misurazione per almeno 15 minuti nella stanza in cui si trova, prima di procedere a rilevare la temperatura di un soggetto.

Pro e contro del termometro senza contatto
I vantaggi di utilizzare il termometro digitale ad infrarossi senza contatto sono molteplici:

Facilità di utilizzo;
Lettura rapida della temperatura;
Dimensioni contenute e trasportabilità;
Precisione;
Nessun contatto fisico con il paziente.
Di contro, ovviamente, presenta anche alcuni svantaggi come, ad esempio, la scarsa attendibilità della misurazione, in quanto il valore della temperatura può essere falsato sia se non si prendono adeguati accorgimenti, e sia per l’influenza dell’ambiente esterno (temperatura e campi magnetici).

Tuttavia, resta uno dei dispositivi per misurare la febbre più rapido ed efficace, il cui utilizzo è cresciuto nell’ultimo periodo, per la maggiore necessità di misurare istantaneamente la temperatura corporea degli individui per individuare la presenza di infezioni e altre patologie contagiose.

Termometri infrarossi: come e quale scegliere
In commercio ed in farmacia esistono diverse tipologie di termometro senza contatto. I prezzi sono molto variabili e dipendono molto dal prodotto che si sceglie. Di solito, il prezzo dei dispositivi considerati di fascia media oscilla dai 35 ai 70 euro.

Quale scegliere dunque? La scelta deve basarsi soprattutto sulla qualità e le caratteristiche del prodotto, considerando aspetti come:

Precisione di misurazione;
Distanza necessaria al rilevamento;
Raggio d’azione dell’ottica;
Capacità di memoria delle precedenti misurazioni;
Rapporto qualità-prezzo.

Scegli ed acquista il dispositivo che fa per te: potrai misurare la febbre velocemente e tenere sempre sotto controllo la febbre di adulti e bambini.

, , ,